20 aprile 2019
ore 12:41
Home Cronaca Termoli. La quinta commissione lavora a mozione contro il gioco

Termoli. La quinta commissione lavora a mozione contro il gioco

SHARE
Termoli. La quinta commissione lavora a mozione contro il gioco

È solo un’idea, ma è una delle azioni “bipartizan” che stanno arricchendo i dibattiti in comune in queste ore. Come affermano dalla quinta commissione consigliare si vuole intervenire sul fronte della ludopatia.

“Il Comune – afferma Antonio Giuditta – su iniziativa della V commissione, sta cercando di approvare in Consiglio comunale una mozione dove si invita l’amministrazione ad aderire al “Manifesto dei Sindaci” contro il gioco d’azzardo che consiste nel cercare di stimolare l’amministrazione a fare degli interventi che servano per abbassare eventualmente delle tariffe per quanto riguarda i bar e le attività che non hanno macchinette da gioco. Penso che, ad oggi, bisogna fare di tutto per stimolare a non aprire; sicuramente successivamente all’approvazione in consiglio ci sarà un confronto con il Sert e con chi tratta delle dipendenze e si cercherà di fare tutto il possibile per coinvolgere tutte le associazioni anche e soprattutto i settori strategici”.

Lotta bipartizan, dicevamo, e a confermare questo trend è Francesco Roberti, consigliere di Forza Italia e in minoranza al Comune che afferma: “Confermo che questo è un argomento che trova riscontro sia da parte della maggioranza che dell’opposizione e va detto che tale trend è da associare sia a questa amministrazione che a quella passata perché affronta una tematica molto sensibile, soprattutto oggi che ci sono molte difficoltà e quando ciò si verifica qualcuno tende a estraniarsi dalle problematiche della vita quotidiana riversando ogni atteggiamento all’interno del gioco e questo non può che procurare difficoltà, disperazione e a volte tragedie familiari. La ludopatia è una tematica di cui ogni amministrazione deve rendersi conto, farla sua, e portare a trovare una soluzione per evitare il diffondersi di queste case da gioco e problematiche personali”.

L’idea della quinta commissione, inoltre, prende spunto dalla legge regionale approvata in Molise in tema di “Disposizioni per la limitazione del gioco d’azzardo patologico e la prevenzione della ludopatia” che promuove azioni di contrasto al gioco d’azzardo, di prevenzione e di recupero dei soggetti affetti da patologie a esso connesse, coerentemente con quanto previsto dal decreto legge 8 novembre 2012, n. 189.

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN