25 giugno 2019
ore 02:14
Home Cronaca Tar Lazio accoglie ricorso di ricevitore Lotto: “Sono possibili rivendite speciali su stazioni di servizio e strade comunali”

Tar Lazio accoglie ricorso di ricevitore Lotto: “Sono possibili rivendite speciali su stazioni di servizio e strade comunali”

SHARE
Tar Lazio accoglie ricorso di ricevitore Lotto: “Sono possibili rivendite speciali su stazioni di servizio e strade comunali”

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Seconda) ha accolto il ricorso di un ricevitore contro l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per l’annullamento “del provvedimento di diniego con cui la Agenzia dei Monopoli e delle Dogane ha denegato l’istanza di cui all’art. 1 del decreto direttoriale del 12 dicembre 2003 svolta dal ricorrente e finalizzata all’inserimento ed ammissione della propria rivendita speciale di Montecorvino Rovella alla graduatoria per l’assegnazione della concessione di un punto di raccolta del gioco del lotto”.

Come spiega il Tar: “l’Amministrazione ha respinto la predetta istanza, rappresentando di aver richiesto al Comune competente informazioni in ordine alla classificazione della strada su cui l’impianto insiste e che “è noto che la detta tipologia di rivendite speciali, ubicate in stazioni di servizio su strade comunali, non rientrano tra quelle a cui può essere rilasciata la concessione per la raccolta del gioco del lotto”.

Per il Tribunale:

il Collegio non ritiene condivisibile l’interpretazione restrittiva seguita dall’Agenzia nella valutazione dei presupposti per la concessione del provvedimento ampliativo richiesto da parte ricorrente;

appare più in linea con l’attuale assetto di liberalizzazione delle concessioni dei punti di raccolta del gioco del lotto ritenere insussistenti specifiche preclusioni nei riguardi delle c.d. rivendite speciali;

– che deve, dunque, concludersi nel senso che “sia la normativa che la ratio della normativa primaria non ostano all’istituzione di un punto di raccolta del gioco del lotto in rivendite speciali diverse da quelle enumerate nelle fonti secondarie indicate dall’Amministrazione” (- che alla luce delle considerazioni che precedono il ricorso è fondato e va accolto con conseguente annullamento del provvedimento impugnato”.

PressGiochi

 

 

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN