18 luglio 2019
ore 15:23
Home Estero Svezia: il regolatore del gioco alla ricerca di un partner per il controllo degli operatori

Svezia: il regolatore del gioco alla ricerca di un partner per il controllo degli operatori

SHARE
Svezia: il regolatore del gioco alla ricerca di un partner per il controllo degli operatori

Il regolatore svedese del gioco d’azzardo ha lanciato un bando di gara alla ricerca di una società che possa svolgere il ruolo di controllore dei servizi posti in essere dagli operatori che richiedono la licenza per l’offerta di giochi d’azzardo. Il recente aggiornamento delle norme in materia di gioco online ha convinto il regolatore della necessità di un ente che fornisca servizi di verifica relativi agli operatori. Il vincitore dovrebbe avere il ruolo di esaminare anche i candidati per nuove licenze e nuovi titolari di licenza, se necessario.

Il fornitore di servizi valuterà la struttura del gruppo, le informazioni sulla società e l’immagine della proprietà. Ciò include la composizione dei consigli di amministrazione, degli alti dirigenti e degli indirizzi fisici del richiedente.

 

Spelinspektionen non ha indicato quante indagini il fornitore dovrà eseguire come parte dell’accordo. Oltre ai nuovi richiedenti, l’autorità di regolamentazione può richiedere che il suo partner fornitore indaghi anche sui dettagli degli operatori che già detengono licenze in Svezia. Questa attività aggiuntiva potrebbe includere la verifica delle identità di proprietari e dirigenti di aziende autorizzate.

Dal momento che il mercato svedese è diventato regolamentato dal 1 ° gennaio, Spelinspektionen ha lanciato una serie di iniziative per reprimere le attività di gioco illegale e senza licenza, oltre a garantire che le licenze rispettino i nuovi regolamenti. Aspire Global, Genesis Gaming e Paf Consulting sono stati multati negli ultimi mesi per i fallimenti relativi allo schema di auto-esclusione svedese, che è andato online con il mercato regolamentato a gennaio. Il regolatore il mese scorso ha emesso avvisi a numerosi operatori che hanno offerto opzioni di scommessa su una partita di calcio con giocatori di età inferiore ai 18 anni.
Il regolatore ha anche stabilito piani per reprimere la pubblicità eccessiva in Svezia, con la possibilità di adottare un possibile divieto generale.

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN