18 luglio 2019
ore 19:55
Home In evidenza Sciacca (Ag): la Giunta delibera adesione al progetto di prevenzione al Gap

Sciacca (Ag): la Giunta delibera adesione al progetto di prevenzione al Gap

SHARE
Sciacca (Ag): la Giunta delibera adesione al progetto di prevenzione al Gap

La Giunta ha deliberato l’adesione del Comune di Sciacca al progetto di costituzione del coordinamento provinciale permanente per la prevenzione e la lotta alla diffusione del Gioco d’azzardo patologico. Ne danno notizia il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle Politiche Sociali Gisella Mondino.

 

L’iniziativa fa capo al Servizio Dipendenze Patologiche dell’Asp di Agrigento e prende le mosse dal decreto del 25 marzo 2015 dell’assessore regionale della Salute con cui sono state approvate le Linee guida sulla prevenzione del gioco d’azzardo patologico finalizzate a ottimizzare le risorse uniformando tecniche e modelli di comportamento, così da assicurare una omogeneità di approccio su tutto il territorio regionale.

 

 

L’istituzione del coordinamento provinciale permanente è prevista dallo stesso decreto per concorrere all’indicazione e allo sviluppo del completo e corretto programma di prevenzione. L’organismo, una volta costituito e operativo, dovrà predisporre un piano annuale d’intervento quale strumento orientato su tutte le forme della prevenzione e finalizzato sia a una sinergica lotta contro la diffusione del gioco d’azzardo patologico sia a un’efficace terapia dei giocatori patologici. A farne parte sono chiamati diversi soggetti tra cui le aziende sanitarie, le istituzioni scolastiche, le associazioni di volontariato, organizzazioni sindacali, di famiglie, nuclei di aggregazioni giovanili, le Prefetture e i Comuni. Il Comune di Sciacca sarà rappresentato da una propria assistente sociale.

 

 

L’attuale profilo demografico ed epidemiologico della popolazione della Regione Siciliana – viene evidenziato nella delibera della Giunta comunale di Sciacca – dà evidenza di un progressivo aumento della prevalenza di patologie inquadrabili nel fenomeno del gioco d’azzardo patologico e, parimenti, risulta in crescita il numero di prestazioni ambulatoriali destinate all’assistenza di tali patologie. Esiste già una consolidata evidenza scientifica circa il diretto beneficio sui soggetti esposti alla patologia derivante dall’adozione corretti stili di vita e dall’attuazione di progetti mirati di educazione sanitaria condotti da specialisti del settore.

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN