24 marzo 2019
ore 23:15
Home Associazioni Sapar: il comparto del gioco pubblico si mobilita contro il Governo gialloverde

Sapar: il comparto del gioco pubblico si mobilita contro il Governo gialloverde

SHARE
Sapar: il comparto del gioco pubblico si mobilita contro il Governo gialloverde

Nel corso dell’incontro tenuto martedì 22 gennaio alla presenza di tutte le organizzazioni e associazioni di settore (Sapar, Astro, Sistema Gioco Italia, Acmi, Acadi, Ascob, CNI, Agire, l’associazione dei lavoratori “Non Siamo Solo Numeri” e i concessionari di rete Global Starnet, Netwin, Sisal, HBG, NTS Network, Codere) si è condivisa una prima possibile strategia da adottare nei confronti del governo alla luce dei recenti provvedimenti in materia fiscale, e non solo, che danneggiano migliaia di piccole e medie imprese del settore del gioco legale provocando gravissime ripercussioni sul piano occupazionale.

 

Sapar ha posto tra gli aspetti prioritari del dialogo con il governo, oltre alla individuazione di forme di tutela che garantiscano gli investimenti delle imprese e il mantenimento dei posti di lavoro il tema del titolo autorizzatorio per la continuità delle aziende di gestione.

 

Nella road map concordata tra i rappresentanti delle varie organizzazioni settoriali si è deciso di istituire in via preliminare un tavolo tecnico permanente attraverso il quale nei prossimi giorni si valuteranno proposte e istanze delle associazioni settoriali al fine di giungere, laddove auspicabile, ad una azione unitaria e collegiale in grado di sintetizzare il programma di iniziative da intraprendere nei confronti del governo.

In caso contrario ciascuna delle organizzazioni in piena autonomia statutaria potrà individuare e promuovere le azioni che riterrà più opportune e confacenti ai propri indirizzi.

 

Il lavoro fino ad ora svolto rappresenta un primo punto di discussione degli obiettivi principali. Qualora ne sussistano i presupposti, in presenza di una maggiore unità di intenti, si procederà alla dettagliata definizione delle eventuali iniziative comuni tra le quali la proclamazione dello stato di agitazione dell’intero comparto non escludendo l’astensione dalla raccolta con il conseguente blocco totale delle attività.

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN