17 dicembre 2018
ore 20:48
Home Estero Salisburgo, per tutelare i giovani divieto anche su lotterie e giochi al totalizzatore

Salisburgo, per tutelare i giovani divieto anche su lotterie e giochi al totalizzatore

SHARE
Salisburgo, per tutelare i giovani divieto anche su lotterie e giochi al totalizzatore

Le lotterie e i giochi al totalizzatore possono determinare un inizio della ludopatia per i giovani minori: di conseguenza, va vietata la loro partecipazione come accade anche per altri giochi d’azzardo. Ne restano escluse le tombole approvate dalle autorità, in quanto da esse non deriva un rischio equiparabile di sviluppo della ludopatia. Per tutelare i giovani minori tra i 16 e i 18 anni dall’inizio della ludopatia, in futuro sarà vietata anche a loro, così come ai bambini e agli adolescenti fino ai 16 anni, l’uso di apparecchi da gioco con introduzione di denaro. Dal suddetto divieto continuano ad essere esclusi i juke-box, le piste automobilistiche in miniatura, i flipper etc.

 

E’ quanto ha stabilito il Governo austriaco modificando la legge del Land di Salisburgo in materia di gioventù, modifica approvata in questi giorni dalla Commissione europea.

Nel 2018 gli operatori dei Land responsabili per la gioventù, hanno deciso di estendere il divieto di fumo per i giovani minori dai 16 ai 18 anni e di ampliare la tutela dei minori, oltre che con l’aumento dell’età della tutela dall’acquisto di prodotti del tabacco, anche riguardo all’utilizzo di apparecchi da gioco, con il divieto di partecipazione alle lotterie e ai giochi a totalizzatore e l’applicazione delle disposizioni del diritto a tutela dei giovani minori ai minorenni coniugati.

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN