18 ottobre 2018
ore 18:33
Home In evidenza Regione Toscana: proposte nuove modifiche alla legge sul gioco patologico

Regione Toscana: proposte nuove modifiche alla legge sul gioco patologico

SHARE
Regione Toscana: proposte nuove modifiche alla legge sul gioco patologico

Il presidente della Commissione Sanità del Consiglio Regionale della Toscana, Stefano Scaramelli (Pd), torna a mettere mano alla legge regionale sul gioco d’azzardo patologico del 2013 per via di una previsione inserita nel preambolo che non è stata gradita dal Ministero dell’interno perché, secondo i tecnici del Ministero, avrebbe attribuito alla regione una generica competenza in materia di prevenzione e contrasto del gioco d’azzardo patologico.
Pronta allora la rettifica, per l’approvazione della legge.

 

Come recita nella versione riformulata: “La Corte Costituzionale con le sentenze 10 novembre 2011 n° 300 e 11 maggio 2017 n° 108, ha riconosciuto alle Regioni la possibilità di legiferare in materia di regolamentazione dei giochi leciti, al fine di tutelare categorie di persone socialmente a rischio e per la prevenzione della ludopatia”.

 

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN