17 dicembre 2018
ore 20:49
Home Cronaca Processo ‘Rouge et noir’: stralciata la posizione di Francesco Corallo

Processo ‘Rouge et noir’: stralciata la posizione di Francesco Corallo

SHARE
Processo ‘Rouge et noir’: stralciata la posizione di Francesco Corallo

Si è tenuta questa mattina una nuova udienza del processo per riciclaggio a Gianfranco Fini davanti alla quarta sezione penale del Tribunale penale di Roma.

Con l’ex presidente della Camera dei deputati sono state rinviate a giudizio altre dieci persone tra cui la compagna Elisabetta Tulliani, il fratello di lei Giancarlo, il padre Sergio, l’imprenditore di Global Starnet Francesco Corallo, l’esponente di Forza Italia Amedeo Laboccetta.

Per Francesco Corallo il Collegio ha deciso di stralciare la posizione nel processo Rouge et noir e sarà il Gup a decidere se rinviarlo a giudizio.

Corallo è accusato di essere il promotore di un’associazione a delinquere a carattere transnazionale specializzata nel riciclaggio di grosse somme di denaro ricavate dal mancato versamento delle imposte sugli introiti delle slot machine.

I guai di Fini e famiglia sono intrecciati dai rapporti con Corallo, accusato di non aver versato allo Stato italiano 85 milioni di euro in tributi erariali. Secondo la ricostruzione della Procura, quel denaro era stato distribuito su tre off shore, riferibili ai fratelli Tulliani. Una di queste, la Printemps, era servita per l’acquisto della famosa casa di Montecarlo, donato ad Alleanza Nazionale dalla contessa Colleoni e acquistato poi a soli 300 mila euro.

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN