17 ottobre 2018
ore 07:51
Home Estero Polonia: cresce il giro d’affari delle scommesse sportive e il numero di siti di giochi nella black list

Polonia: cresce il giro d’affari delle scommesse sportive e il numero di siti di giochi nella black list

SHARE
Polonia: cresce il giro d’affari delle scommesse sportive e il numero di siti di giochi nella black list

Il Ministero delle Finanze polacco ha pubblicato il rapporto annuale del mercato del gioco regolamentato del Paese per il 2017.

Secondo il rapporto, il giro d’affari complessivo del gioco ha toccato i US $ 3,5 miliardi nel 2017, con un aumento del 22% rispetto al fatturato nel 2016. La tassa governativa è aumentata del 17% a 1,64 miliardi di PLN durante lo stesso periodo.

Il mercato polacco rimane dominato dai casinò (+13%) e dalle operazioni di lotteria (+1.4%), ma le scommesse sportive hanno rubato la scena, raggiungendo un giro d’affari annuale di PLN 3.4b, anno su anno segnando un miglioramento del 105%, che ha spinto la quota delle scommesse sul mercato complessivo dal 15,7% nel 2016 al 26,4% nel 2017.

Il boom delle scommesse è stato in parte stimolato da un aumento del 29% nel numero di punti vendita al dettaglio, ma il mercato delle scommesse online recentemente regolamentato dalla Polonia è stato il principale motore di crescita del comparto.

Il rapporto non ha rivelato numeri specifici per il giro d’affari del settore dell’online, ma è possibile valutarne la crescita attraverso le cifre fiscali del governo. Nel 2016, la quota governativa di attività di scommesse è stata di 196,6 milioni di PLN, di cui PLN 88,1 milioni sono arrivati ​​via Internet. Nel 2017 l’imposta sulle scommesse ammontava a 407,4 milioni di PLN, di cui 2.727,2 milioni di PLN generati online, con un guadagno annuale del 217%.

 

I legislatori polacchi hanno approvato le nuove regole per le scommesse sportive online a fine 2016 e il mercato regolamentato è ufficialmente iniziato il 1° aprile 2017, provocando una serie di uscite e la nascita di una nuova lista nera di operatori non licenziati gestita dal Ministero delle Finanze che solo ieri ha aggiunto 368 nuovi domini legati a operatori non regolari.

 

Il mese scorso, il governo polacco ha stimato che la quota degli operatori con licenza locale sul mercato delle scommesse online era salita al 40 per cento entro la fine del 2017, da un semplice 10 per cento prima dell’imposizione del nuovo regime. Il governo spera che l’applicazione rigorosa dei suoi strumenti per il blocco del dominio e il blocco dei pagamenti finirà per spingere la quota interna nazionale al 90%.

 

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN