14 dicembre 2018
ore 11:40
Home Associazioni Peirone (Istituto Friedman): “L’aumento della tassa sui giochi è un danno per i lavoratori, le imprese e il gettito”

Peirone (Istituto Friedman): “L’aumento della tassa sui giochi è un danno per i lavoratori, le imprese e il gettito”

SHARE
Peirone (Istituto Friedman): “L’aumento della tassa sui giochi è un danno per i lavoratori, le imprese e il gettito”

“L’aumento del prelievo erariale unico su AWP e Videolottery deciso dal Governo danneggerà inevitabilmente le imprese del settore, già in grande difficoltà a causa del proibizionismo dilagante nel Paese e dell’instabilità regolatoria. La voragine depressiva in cui rischia di cadere il settore del gioco lecito presenta un grave rischio per un settore che impiega migliaia di cittadini italiani, senza apportare alcun beneficio alle finanze pubbliche o ai giocatori problematici, lasciati in balia del gioco irregolare e illegale che alimenta le mafie”.

Queste le parole del presidente del Comitato scientifico dell’Istituto Milton Friedman, prof. Dario Peirone.

“Nei prossimi mesi l’Istituto Milton Friedman Insitute- prosegue Peirone- si occuperà di questo tema nel solco dell’economia liberale, proprio per dimostrare, attraverso analisi rigorose, quanto l’accanimento fiscale e regolatorio contro il gioco lecito sia una politica pericolosa per l’economia e non favorisca la legalità, come mostrano svariati esempi analoghi a livello internazionale”.

“Va infine sottolineato- conclude- che la dignità delle imprese e dei lavoratori che operano nel settore del gioco lecito deve essere la stessa di tutte quelle che operano in tutti gli altri settori, considerando i 200.000 posti lavoro oltre all’indotto che esso rappresenta ed i 9 miliardi di gettito con cui il gioco lecito contribuisce annualmente alle finanze dello Stato”.

 

PressGiochi

 

 

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN