27 maggio 2018
ore 11:59
Home In evidenza Nel 2017 Snaitech raccoglie dai giochi 10 mld, soffrono scommesse e slot machine, crescono i giochi online

Nel 2017 Snaitech raccoglie dai giochi 10 mld, soffrono scommesse e slot machine, crescono i giochi online

SHARE
Nel 2017 Snaitech raccoglie dai giochi 10 mld, soffrono scommesse e slot machine, crescono i giochi online

Il Consiglio di Amministrazione di Snaitech S.p.A., riunitosi ieri ha approvato il Progetto di Bilancio per l’esercizio 2017 ed il Bilancio Consolidato, che riporta ricavi per 889,6 milioni di euro, un EBITDA pari a 135,9 milioni di euro, un EBIT di 82,1 milioni di euro ed un Risultato Netto positivo per 27 milioni di euro.

La raccolta 2017 dei giochi in concessione, trainata dal comparto online, si è attestata a 10 miliardi di euro, in lieve crescita (+0,1%) rispetto all’esercizio precedente.

Nel corso del 2017 la raccolta complessiva del Gruppo è stata invece pari a 10,5 miliardi di euro, in flessione dello 0,5% rispetto al 2016.

I ricavi totali di Gruppo mostrano una contrazione dell’1%, passando da 898,5 milioni di euro del 2016 a 889,6 milioni di euro nel 2017, da attribuirsi principalmente all’incremento, a partire da aprile 2017, del PREU sulle gaming machines e ad una flessione della raccolta delle gaming machines stesse, parzialmente compensato dalla crescita dei giochi e delle scommesse on line, da un minor livello di payout delle scommesse sportive e dal positivo effetto sui ricavi del minor payout per AWP e VLT.

 

La capogruppo Snaitech S.p.A. ha prodotto ricavi per complessivi 879,9 milioni di euro (comprensivi dell’effetto della fusione con la Società Trenno S.r.l.), in diminuzione del 0,15% rispetto agli 881,2 milioni di euro del 2016. L’EBITDA risulta pari a 136,1 milioni di euro (132,4 milioni di euro nel 2016), mentre l’EBIT è positivo per 83 milioni di euro (58,7 milioni di euro nel 2016).

 

Andamento della raccolta nei primi 2 mesi del 2018

Nel primo bimestre 2018 la raccolta in ambito concessioni del gruppo Snaitech è risultata pari a 1.657,1 mln €, in linea con l’analogo periodo 2016.

Nel dettaglio dei singoli business, la raccolta sul canale Retail Betting è stata pari a 189,8 mln € (-8,8%), la raccolta Gaming Machines pari a 1.166,1 mln € (-2,6%) e l’Online ha raccolto 301,3 mln € (+17,7%).

 

L’andamento della raccolta su Retail Betting e Gaming Machines è stato influenzato rispettivamente dall’andamento del payout particolarmente favorevole ai bookmakers negli ultimi mesi e dall’avvio della riduzione del 35% sul numero di apparecchi AWP.

Tali effetti risultano sostanzialmente controbilanciati dalla crescita della raccolta sul canale online.

 

Il payout delle scommesse sportive nel primo bimestre 2018 è stato pari a 80,7%, in miglioramento di 5,2 punti percentuali rispetto al primo bimestre 2017.

 

Business Betting Retail

La rete di accettazione scommesse sportive di Snaitech si caratterizza per la diffusione capillare sul territorio italiano ed è composta al 31 dicembre 2017 da 1.638 punti gioco attivi (715 negozi e 923 corner).

Snaitech si conferma leader di mercato del betting fisico con una quota di mercato complessiva alla stessa data pari al 19%. In particolare, Snaitech ha una market share del 17,3% nelle scommesse sportive, del 38,4% nel segmento dei giochi a base ippica e del 17,9% nelle scommesse su eventi virtuali.

Nel comparto delle scommesse sportive la raccolta totale del Gruppo sul canale fisico ha registrato una crescita dell’1,9% passando da 732 milioni di euro nel 2016 a 746 milioni di euro nel 2017, incremento dovuto alle attività di ottimizzazione della rete e di prodotto.

Nel 2017 il payout sulle scommesse sportive è risultato pari all’81,5% rispetto all’83,5% del 2016.

Calano rispetto al 2016 le scommesse a base ippica (184 milioni di euro, -13,7% rispetto al 2016) e quelle sugli eventi virtuali (258 milioni di euro, -6,6% rispetto al 2016). Da segnalare l’inversione di tendenza per le scommesse su eventi virtuali, per le quali nel corso del terzo e quarto trimestre si è registrata una crescita cumulate di circa il 5% rispetto al pari periodo del 2016.

 

Business Gaming Machine

Nel comparto delle Gaming Machines, Snaitech è il secondo operatore di mercato con una quota di mercato del 14,5%. Il Gruppo, al 31 dicembre 2017, ha in carico n. 54.132 nulla osta di esercizio AWP in 13.949 esercizi sul territorio ed è titolare di 10.378 diritti per l’esercizio della raccolta mediante VLTs di cui n. 9.929 apparecchi attivi in 1.202 locali.

I volumi di raccolta del Gruppo nel comparto delle Gaming Machines sono complessivamente in calo rispetto a quelli dell’anno precedente, passando da 7.476 milioni di euro a 7.148 milioni di euro (-4,4%). Tale risultato è da imputarsi principalmente all’inasprimento delle normative territoriali sulle distanze e sugli orari e per le AWP all’abbassamento del livello minimo di payout da 74% a 70% avvenuto nel corso del 2016. In dettaglio, le VLT hanno raccolto 3.447 milioni di euro (-3,2% rispetto al 2016) e le AWP 3.700 milioni di euro (-5,5% rispetto al 2016).

Con la progressiva riduzione dell’effetto payout, nel corso del terzo e quarto trimestre si è assistito ad una sostanziale stabilizzazione della raccolta AWP che si è riportata a livelli prossimi a quelli realizzati nel 2016.

Nel corso del quarto trimestre 2017 è stata inoltre completata l’attività di riduzione del payout delle VLT, attuata per compensare l’incremento della tassazione, che ha portato benefici a livello di cassetto netto e ricavi.

 

Business Online

Nel corso del 2017 è proseguita con successo l’attività di sviluppo e valorizzazione delle piattaforme digitali: il Gruppo nel segmento online, rappresentato da scommesse e giochi (bingo, giochi di carte in modalità torneo e cash, giochi da casinò e slot online), ha raccolto nel 2017 1.614 milioni di euro contro i 1.243 milioni di euro del 2016 (+29,9%). La crescita della raccolta, sia nel comparto delle scommesse (+34,3%) sia in quello dei giochi (+28,3%), è prevalentemente riconducibile all’ampliamento della gamma dei prodotti offerti e all’attività di cross-selling sul canale fisico.

La quota di mercato su questo segmento, pur in presenza di una crescente pressione competitiva, è pari al 6,3%.

Si segnala infine come nel 2017 le scommesse sportive online abbiano registrato un payout pari al 86,5% rispetto all’87,1% del 2016.

 

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN