27 giugno 2019
ore 00:52
Home Associazioni Marche, proroga adeguamento normativa sul gioco. Luzi (Sapar): “E’ prevalso il buonsenso, ora auspichiamo al più presto una riforma nazionale del settore del gioco di Stato”

Marche, proroga adeguamento normativa sul gioco. Luzi (Sapar): “E’ prevalso il buonsenso, ora auspichiamo al più presto una riforma nazionale del settore del gioco di Stato”

Via libera dal Consiglio Regionale delle Marche alla proroga fino al 30 novembre 2021 del periodo transitorio previsto dalla legge regionale n.3/2017 in materia di giochi per l’adeguamento al distanziometro per le sale e gli esercizi pubblici e per la partecipazione ai corsi di formazione diretti al personale impegnato nelle diverse realtà del gioco e per i gestori. “Apprezziamo e plaudiamo il buonsenso dimostrato dai consiglieri regionali – dichiara il presidente della delegazione Marche Ilario Luzi - . Dopo la Puglia, anche le Marche si dimostrano regione virtuosa e responsabile nei ...
SHARE
Marche, proroga adeguamento normativa sul gioco. Luzi (Sapar): “E’ prevalso il buonsenso, ora auspichiamo al più presto una riforma nazionale del settore del gioco di Stato”

Via libera dal Consiglio Regionale delle Marche alla proroga fino al 30 novembre 2021 del periodo transitorio previsto dalla legge regionale n.3/2017 in materia di giochi per l’adeguamento al distanziometro per le sale e gli esercizi pubblici e per la partecipazione ai corsi di formazione diretti al personale impegnato nelle diverse realtà del gioco e per i gestori.

“Apprezziamo e plaudiamo il buonsenso dimostrato dai consiglieri regionali – dichiara il presidente della delegazione Marche Ilario Luzi – . Dopo la Puglia, anche le Marche si dimostrano regione virtuosa e responsabile nei confronti della categoria. Ormai è chiaro a tutti che non è il distanziometro lo strumento idoneo alla prevenzione del Gap; occorre una norma nazionale che disciplini il settore con serietà, nel rispetto delle piccole e medie imprese del settore del gioco di Stato, dell’occupazione e del giocatore stesso.

Ora confidiamo nel governo centrale affinché si adoperi al più presto per emanare regole chiare in un quadro nazionale che consenta di riportare riordino e tranquillità nel settore” conclude Luzi.

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN