23 agosto 2017
ore 23:08
Home hot1 Manovrina. Per i giochi, possibile anticipo della gara del SuperEnalotto

Manovrina. Per i giochi, possibile anticipo della gara del SuperEnalotto

Per attutire l’aumento del Preu (prelievo erariale unico sulle vincite da gioco) previsto nella manovra, il governo starebbe poi lavorando a due ipotesi: anticipare la gara del SuperEnalotto o ridurre gli aggi dei gestori sul Gratta e Vinci incassando maggior gettito. E se nei prossimi passaggi del provvedimento alla Camera, il Governo presenterà i suoi emendamenti inserendo l'annunciato taglio entro il 2017 del 30-35% degli apparecchi da gioco, non sembrano esserci possibili interventi in materia di gioco online, a differenza di quanto paventato nei giorni scorsi dal viceministro all'economia Enrico Morando...
SHARE
Manovrina. Per i giochi, possibile anticipo della gara del SuperEnalotto

La cosiddetta “Manovrina” voluta da Bruxelles sta diventando un vero e proprio mostruoso ‘decretone omnibus’. Le modifiche al Decreto Legge 50/2017, infatti, diventano sempre più ampie e toccano svariate materie. Tanto da causare le vibranti proteste dell’opposizione in Parlamento. Troppi temi trattati senza un disegno organico da parte del legislatore, che nell’esigenza effettiva di semplificare il sistema sembra paradossalmente ramare esso stesso contro questo obiettivo.

La correzione che il Governo deve varare con la manovra di cui al DL 50/2017 è pari a 3,2 miliardi di euro e – mantenendo i saldi invariati – in queste settimane gli emendamenti potrebbero davvero apportare grandi novità fiscali.

 

Per giochi possibile anticipo gara SuperEnalotto – Per attutire l’aumento del Preu (prelievo erariale unico sulle vincite da gioco) previsto nella manovra, il governo starebbe poi lavorando a due ipotesi: anticipare la gara del SuperEnalotto o ridurre gli aggi dei gestori sul Gratta e Vinci incassando maggior gettito.

E se nei prossimi passaggi del provvedimento alla Camera, il Governo presenterà i suoi emendamenti inserendo l’annunciato taglio entro il 2017 del 30-35% degli apparecchi da gioco, non sembrano esserci possibili interventi in materia di gioco online, a differenza di quanto paventato nei giorni scorsi dal viceministro all’economia Enrico Morando.

 

«Sui giochi – ha spiegato il relatore Mauro Guerra (Pd) – arriverà probabilmente un emendamento del governo tra lunedì e martedì». L’obiettivo, ha aggiunto, rimane quello di chiudere in Commissione entro sabato 27 maggio, anche se l’eventuale inserimento del decreto Alitalia in manovra potrebbe far slittare la chiusura dei lavori.

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN