23 aprile 2019
ore 14:30
Home Associazioni La Sapar non demorde: chiede di essere audita in Commissione finanze della Camera e interpella anche il presidente Berlusconi

La Sapar non demorde: chiede di essere audita in Commissione finanze della Camera e interpella anche il presidente Berlusconi

SHARE
La Sapar non demorde: chiede di essere audita in Commissione finanze della Camera e interpella anche il presidente Berlusconi

Dopo lettere aperte, annunci pubblicati sulle principali testate giornalistiche nazionali e richieste di incontro inviate al Presidente del Consiglio Matteo Renzi e ai componenti del suo Governo, le associazioni di settore non si arrendono a subire quanto stabilito in sede di Legge di Stabilità.

Questa volta è l’associazione Sapar che chiede, attraverso una lettera inviata a tutti i membri della VI Commissione Finanze della Camera dei Deputati, un’immediata audizione, al fine di far comprendere in maniera esaustiva le caratteristiche del settore giochi, che sono state totalmente trascurate durante la redazione della Legge di Stabilità e che si spera possa trovare un’immediata modifica in sede di Delega Fiscale.

L’associazione che riunisce gli operatori dell’automatico italiano ha altresì inviato una lettera al Presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi, per chiedere un suo sostegno formale in quanto rappresentante della liberalità a tutela delle imprese.

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN