19 luglio 2019
ore 08:14
Home Associazioni Imprenditori Ippici: “Il Min. Martina ha lasciato il settore nelle mani di una burocrazia incapace”

Imprenditori Ippici: “Il Min. Martina ha lasciato il settore nelle mani di una burocrazia incapace”

SHARE
Imprenditori Ippici: “Il Min. Martina ha lasciato il settore nelle mani di una burocrazia incapace”

Positivo l’esito dell’incontro, svoltosi lunedì scorso a Cesena, con due autorevoli rappresentanti di Lega Nord: l’On. Giancarlo Giorgetti, Vice segretario del partito, e l’Avv. Jacopo Morrone capolista nella provincia di Forlì.

All’incontro, – fanno sapere gli Imprenditori Ippici Italiani – nonostante la neve, hanno partecipato importanti operatori locali intervenuti poi nel dibattito.

L’intervento di Giorgetti: “il Ministro Martina ha lasciato la scena, ha abdicato a quello che era un compito e un dovere: occuparsi di un settore che a lui fa riferimento”.

Come non condividere una critica di questo tipo, il Ministro Martina ci ha completamente lasciati nelle mani di una burocrazia incapace, inaffidabile, pasticciona, che sta distruggendo tutto.

Ancora Giorgetti: “L’ippica muore senza fare notizia, senza che il Mipaaf faccia nulla. Non possiamo accettare che questa lenta eutanasia avvenga nel silenzio assoluto”.

Rammentiamo che oggi il 70% delle risorse che tengono in vita il settore arrivano grazie all’operato dell’allora Ministro Zaia autore, con lo stesso Giorgetti, della Legge 185. Questi fondi erano stati messi a disposizione per completare il percorso riformatore intrapreso da Zaia. Percorso osteggiato, nascosto e poi dimenticato da Unire, l’Ente da cui provengono tutti i dirigenti ed il personale che ancora “gestiscono” l’ippica italiana.

Tutti ancora piangiamo per l’avvento di numerosi altri Ministri che ci hanno derubato e affossato. Da allora niente di concreto è stato fatto dai vari governi che si sono susseguiti, solo chiacchiere e burocrazia. Bisogna essere onesti, non possiamo dimenticare quello che è successo e riconoscere a Lega Nord di essere stata l’unica componente politica che ha fatto veramente gli interessi del settore.

Giorgetti ha rinnovato la volontà di Lega Nord, qualora diventasse forza di Governo, di riprendere da dove eravamo rimasti con il progetto Zaia e di ridare al settore una gestione che possa cambiarne l’immagine e permetterne il rilancio etico e sportivo: “La Filiera può produrre lavoro e ricchezza. Da qui l’idea di privatizzare, vediamo se sganciati ci riusciamo, con la forza delle nostre idee, con le nostre forze”

Il settore sta morendo. Certamente – continuano gli Ippici – la precarietà attuale è inaccettabile, certamente si deve tornare a produrre gran parte delle risorse di cui abbiamo bisogno, e si può fare!

Serve sganciarsi subito dalla gestione pubblica e riportare ordine, trasparenza e moralità in un settore sempre più allo sbando e mai tutelato, mai raccontato, mai pubblicizzato dalla attuale struttura. Una struttura totalmente inadeguata.

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN