27 giugno 2019
ore 04:42
Home Hot2 Giornata di rinvii per i giochi: slitta l’accordo in Conferenza Unificata

Giornata di rinvii per i giochi: slitta l’accordo in Conferenza Unificata

SHARE
Giornata di rinvii per i giochi: slitta l’accordo in Conferenza Unificata

Come era facilmente prevedibile l’intesa tra Governo e regioni sulla questione dei giochi non arriverà nemmeno oggi. Troppe le polemiche sollevate nelle ultime ore dagli amministratori locali, in primis dalla Lombardia, in particolare contro la proposta di classificazione dei locali di gioco in categorie. Troppi ancora i nodi da sciogliere.

A darne la conferma i rappresentati degli Enti locali già riuniti in Conferenza Regioni.

Come fanno sapere “Si va verso il rinvio dell’intesa, prevista oggi pomeriggio in Conferenza Unificata, sulle “caratteristiche dei punti di raccolta del gioco pubblico”. Lo confermano l’assessore  regionale della Lombardia e coordinatore della Commissione Affari finanziari della Conferenza delle Regioni Massimo Garavaglia e il governatore del Molise Paolo di Laura Frattura.

L’accordo tra governo, regioni ed enti locali è previsto dalla legge di stabilità e riguarda anche i criteri per la “distribuzione e concentrazione territoriale” al fine di “garantire i migliori livelli di sicurezza per la tutela della salute, dell’ordine pubblico e della pubblica fede dei giocatori e di prevenire il rischio di accesso dei minori di età”.

 

“Abbiamo chiesto un incontro urgente al governo per i prossimi giorni perché vogliamo arrivare a un accordo entro il 3 agosto”.  Ha detto il presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, al termine della riunione dei governatori.  Tra le criticità da risolvere rispetto al gioco d’azzardo “le questioni legate alla distanza dei punti e altre questioni poste da alcune Regioni – ha spiegato – che andremo a sviluppare e verificare nell”incontro con il governo”.

 

Lo conferma anche il sottosegretario all’economia responsabile per l’intesa, PierPaolo Baretta : “Le Regioni hanno chiesto un rinvio e confermato la data del 3 agosto, della prossima Conferenza, per potere chiudere. Hanno chiesto un incontro nei prossimi giorni per approfondire alcuni punti del documento. Io prendo atto della richiesta di rinvio e sono d’accordo che resti all’ordine del giorno della prossima riunione”.

Baretta ha spiegato che la proposta del governo sui giochi “è una traccia di lavoro e quindi siamo disponibili ad approfondire con gli enti locali tutti i punti necessari perché siamo interessati a un’intesa.  Confermo che nei prossimi giorni siamo disponibili agli incontri che servono e informerò anche la presidenza del
Consiglio di come stiamo procedendo”, ha aggiunto.

PressGiochi

 

Osservatorio sul gioco: il Ministero rinvia l’incontro di oggi

Riordino giochi. Beccalossi: “Inaccettabile la proposta del Governo”; Maroni: “Va contrastata con ogni mezzo”

Gori (Bergamo): “Sulla regolamentazione del gioco d’azzardo il Governo sbaglia”

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN