22 gennaio 2019
ore 16:15
Home hot1 Giochi d’azzardo: nel 2017 la raccolta supera i 102 miliardi di euro

Giochi d’azzardo: nel 2017 la raccolta supera i 102 miliardi di euro

La raccolta di gioco d’azzardo del 2017 continua a crescere e raggiunge nell’ultimo anno la quota di 102 miliardi di euro. Continua la campagna elettorale del M5S che tramite le parole del senatore Giovanni Endrizzi critica il lavoro messo in atto nell’ultima legislatura dal Pd. “Prova ne è appunto che la raccolta si aumentata” – dice Endrizzi. “La legalizzazione del gioco d’azzardo non contrasta illegalità e gioco patologico. Perché? Con l’azzardo di stato gli incassi per le mafie sono aumentati, ce lo dice la commissione antimafia che ha recentemente pubblicato la relazione conclusiva. Dall’altro lato, le strutture sanitarie ci dicono che i malati che si rivolgono a loro arrivano proprio dall’offerta legale. Il sottosegretario con delega ai giochi, Pier Paolo Baretta ha mentito sempre su questo. ...
SHARE
Giochi d’azzardo: nel 2017 la raccolta supera i 102 miliardi di euro

La raccolta di gioco d’azzardo del 2017 continua a crescere e raggiunge nell’ultimo anno la quota di 102 miliardi di euro.

Continua la campagna elettorale del M5S che tramite le parole del senatore Giovanni Endrizzi critica il lavoro messo in atto nell’ultima legislatura dal Pd. “Prova ne è appunto che la raccolta si aumentata” – dice Endrizzi.

“La legalizzazione del gioco d’azzardo non contrasta illegalità e gioco patologico. Perché?

Con l’azzardo di stato gli incassi per le mafie sono aumentati, ce lo dice la commissione antimafia che ha recentemente pubblicato la relazione conclusiva. Dall’altro lato, le strutture sanitarie ci dicono che i malati che si rivolgono a loro arrivano proprio dall’offerta legale.

Il sottosegretario con delega ai giochi, Pier Paolo Baretta ha mentito sempre su questo.

Negli ultimi 15 anni mentre l’Italia era in recessione il volume del gioco si è moltiplicato sette volte.

I Governo dice di voler ridurre l’offerta ma non ha fatto altro che fare condoni a favore delle società e aiuti di stato ad hoc per salvare determinati concessionari. Infine, hanno fatto provvedimenti contro le leggi locali per penalizzare gli amministratori che cercano di tutelate i propri cittadini. Hanno aggiudicato una concessione da 800 milioni senza gara.

Non vedo la volontà del governo di andare avanti nel contrasto del gioco. Hanno ridotto le slot machine, ma hanno tolto solo quelle che rendono meno razionalizzando il mercato, non riducendolo. Hanno tolto la pubblicità ma non nei canali strategici. Non hanno toccato le pubblicità online che arriva direttamente nei cellulari dei più giovani.

Ci saremmo attesi una riduzione della raccolta a fine 2017. Ma così non è neanche quest’anno. Nel 2016 è stata di 96 miliardi. Ora abbiamo il dato che nel 2017 la raccolta è stata di 102 miliardi di euro”.

 

PressGiochi

Codere e Cirsa: dalla fusione deriverebbero risparmi fino a 100mila euro

Riduzione Awp. Avv. Arano: “Su giudizio Codere tutto può cambiare”

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN