21 luglio 2017
ore 02:58
Home hot1 Friuli Venezia Giulia. Ussai (M5S): “Bisognerà attendere per comprendere l’effettiva efficacia e validità della legge approvata sul gioco”

Friuli Venezia Giulia. Ussai (M5S): “Bisognerà attendere per comprendere l’effettiva efficacia e validità della legge approvata sul gioco”

“Siamo soddisfatti perché sono state recepite quasi tutte le nostre proposte. E’ stato approvato anche l’odg per intensificare, anche economicamente il sostegno dei dipartimenti che supportano i ludopatici e le loro famiglie. Questa legge è più stringente e soprattutto, rispetto alla precedente (la 1 del 2014) è finanziata, quindi sarà più efficace. I tempi per valutare il suo reale impatto sono certamente lunghi, ma è una buona legge”. In questo modo Andrea Ussai, consigliere del Movimento Cinque Stelle in Friuli Venezia Giulia, ha commentato a PressGiochi la legge sul gioco recentemente approvata nella Regione. “Abbiamo adeguato le distanze e aumentato i luoghi sensibili - prosegue Ussai - distanze che saranno attive anche per gli esercizi e sale da gioco con le slot già presenti entro cinque anni. Proprio per questo lungo tempo bisognerà attendere prima di vedere l’effettiva validità della legge, ma l’offerta dovrebbe ridursi in maniera importante, ...
SHARE
Friuli Venezia Giulia. Ussai (M5S): “Bisognerà attendere per comprendere l’effettiva efficacia e validità della legge approvata sul gioco”

“Siamo soddisfatti perché sono state recepite quasi tutte le nostre proposte. E’ stato approvato anche l’odg per intensificare, anche economicamente il sostegno dei dipartimenti che supportano i ludopatici e le loro famiglie. Questa legge è più stringente e soprattutto, rispetto alla precedente (la 1 del 2014) è finanziata, quindi sarà più efficace. I tempi  per valutare il suo reale impatto sono certamente lunghi, ma è una buona legge”.

 

 

In questo modo Andrea Ussai, consigliere del Movimento Cinque Stelle in Friuli Venezia Giulia, ha commentato a PressGiochi la legge sul gioco recentemente approvata nella Regione.

 

“Abbiamo adeguato le distanze e aumentato i luoghi sensibili – prosegue Ussai – distanze che saranno attive anche per gli esercizi e sale da gioco con le slot già presenti entro cinque anni. Proprio per questo lungo tempo bisognerà attendere prima di vedere l’effettiva validità della legge, ma l’offerta dovrebbe ridursi in maniera importante, perlomeno nei centri urbani, anche se poi può causare un passaggio ad altre tipologie di gioco come i G&V. Sono comunque molte le limitazioni passate, come il codice etico, l’obbligo di fornire le probabilità di vincita e il divieto di pubblicità e di oscurare le vetrine”.

 

“Importanti anche le azioni a livello fiscale – prosegue il consigliere – questa legge infatti, prevede un aumento del 0,92% dell’Irap per chi mantiene le slot e una riduzione di tre periodi di imposta per chi le toglie, oltre alla possibilità di chiedere contributi per i lavori di adeguamento.  Certamente forse mantenere le slot è ancora un vantaggio economico, ma coloro che vogliono toglierle hanno un incentivo in più a farlo”.

 

 

“Come ho ripetuto in Consiglio ora la battaglia si sposta a livello nazionale – conclude Ussai riferendosi all’imminente Conferenza Unificata che potrebbe modificare nuovamente tutte le regole -. Bisognerà infatti capire dove il Governo vuole andare”.

 

 

 

SM – PressGiochi

Friuli Venezia Giulia. Gregoris (Cittadini): “I contributi per la dismissione delle slot non copriranno i mancati introiti, ma saranno un incentivo”

Friuli Venezia Giulia. Novelli (FI): “Modifiche demagogiche al pdl sul gioco d’azzardo”

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN