24 giugno 2017
ore 12:19
Home Newslot & Vlt Firenze. Fronte Nazionale: “La fermezza di Nardella contro la ludopatia fa emigrare il problema a Scandicci”

Firenze. Fronte Nazionale: “La fermezza di Nardella contro la ludopatia fa emigrare il problema a Scandicci”

SHARE
Firenze. Fronte Nazionale: “La fermezza di Nardella contro la ludopatia fa emigrare il problema a Scandicci”

Proprio pochi giorni dopo la sentenza del Tar che ha bocciato l’ordinanza del sindaco Nardella, il primo cittadino di Firenze viene attaccato dal Fronte Nazionale di Scandicci perché le sue azioni sposterebbero il problema del gioco a Scandicci.

“La fermezza del Sindaco Nardella, i suoi ‘niet’ (legittimi peraltro) alla lotta alla ludopatia, alle sale VLT e scommesse, fa “emigrare” i malati del gioco d’azzardo a Scandicci. A quanto ci risulta, nessun provvedimento è stato preso o previsto dalla politica locale. Ricordiamo che, il gioco d’azzardo, oltre che al problema della ludopatia, è potenzialmente foriero di usura ed associazioni malavitose/mafiose.

“Scandicci, già sommersa da altri tipi di problemi, non miri a diventare la Las Vegas di Firenze. Non miri a diventare, nel nome del facile guadagno di pochi, terreno di illegalità e di strozzinaggio. Il Fronte Nazionale è stanco dello spostamento di problematiche nelle periferie”.

 

Firenze. Il Tar Toscana annulla i limiti orari sul gioco. Il sindaco Nardella: “Sono deluso”

 

Firenze. Grassi (SEL): “Nardella bocciato dal TAR per 12 volte. L’ordinanza del Comune faceva acqua da tutte le parti”.

 

 

 

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN