27 giugno 2019
ore 04:43
Home Associazioni ESSA Integrity Report. Nel secondo trimestre del 2018 segnalati 62 casi di scommesse sospette

ESSA Integrity Report. Nel secondo trimestre del 2018 segnalati 62 casi di scommesse sospette

SHARE
ESSA Integrity Report. Nel secondo trimestre del 2018 segnalati 62 casi di scommesse sospette

L’ente indipendente per le scommesse online ESSA (Sports Betting Integrity) ha segnalato 62 casi di scommesse sospette alle autorità competenti durante il secondo trimestre (Q2) del 2018. I casi hanno coinvolto 8 sport con 44 casi nel tennis, 12 casi nel calcio e uno ognuno in bocce, pallamano, boxe, basket, beach volley ed eSports.

Il Segretario generale dell’ESSA, Khalid Ali, ha dichiarato: “Abbiamo svolto un ruolo cruciale nel rendere trasparenti le partite truccate legate alle scommesse. Per questo abbiamo rivolto grande attenzione alla recente pubblicazione della relazione provvisoria sul tennis da parte dell’ Independent Review Panel. Sosteniamo molte delle indicazioni sottolineate nel rapporto e desideriamo lavorare per contrastare il match-fixing in questo. Nonostante questo, siamo preoccupati per l’interruzione generalizzata della vendita dei dati (per le scommesse) relativi agli eventi al livello più basso del tennis e non siamo convinti se questo approccio sia proporzionato al problema e fornirà una soluzione pratica ed efficace”.

Ha aggiunto: “Stiamo cercando di offrire una serie di opzioni alternative e speriamo che il gruppo di esperti scientifici e i vari organi di governo all’interno dello sport siano disposti a esplorare in modo più dettagliato e a raggiungere una posizione reciprocamente vantaggiosa che, oltre a risolvere il problema, serva anche ad evitare qualsiasi impatto commerciale negativo “.

Qui il rapporto completo.

 

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN