24 giugno 2019
ore 22:16
Home Cronaca Emilia Romagna. Approvato dal consiglio l’emendamento Zoffoli (PD) sulle sanzioni alle slot e le attività degli ippodromi  

Emilia Romagna. Approvato dal consiglio l’emendamento Zoffoli (PD) sulle sanzioni alle slot e le attività degli ippodromi  

SHARE
Emilia Romagna. Approvato dal consiglio l’emendamento Zoffoli (PD) sulle sanzioni alle slot e le attività degli ippodromi  

Il consiglio regionale dell’Emilia Romagna ha approvato “l’emendamento Zoffoli” che proponeva delle modifiche al pdl sul gioco riguardo “le sanzioni slot machine e le attività degli ippodromi”. Queste proposte sono state accolte con 35 voti favorevoli e 1 astenuto. All’interno della discussione, oltre che di un inasprimento delle sanzioni (dalle 5 mila alle 9 mila euro) si è discusso anche dell’applicazione delle norme da parte dei comuni, uno dei nodi più dibattuti e contestati dai gestori e dalle associazioni di categoria.

Paolo Zoffoli, come relatore principale, nel dettaglio, ha spiegato che “il provvedimento chiarirà l’entità delle sanzioni per chi non rispetta distanze dai luoghi sensibili e assicurerà le attività all’interno degli ippodromi in considerazione del particolare valore turistico, sportivo e culturale di queste strutture nella nostra regione”.

“Volevamo fare legge che fosse inattaccabile anche dal punto di vista legale- ha concluso il consigliere democratico- ora che è pronta, daremo del nostro meglio per fare in modo che Comuni rispondano nei tempi stabiliti”.

Nella discussione è intervenuto Giancarlo Tagliaferri di Fratelli del’Italia. “La legge c’è e non si può più chiudere occhi. Serve un emendamento per il divieto delle nuove slot (e rimozione di quelle presenti entro 6 mesi) negli immobili sociali e ricreativi rivolti a fasce più deboli”

“Siamo tutti orientati nella linea dura verso videolottery e slot machine- ha proseguito Massimo Pompignoli della Lega– ma dobbiamo aprire discussione su come i Comuni della Regione potranno applicare le norme”.

Soddisfatto anche Andrea Bertani del Movimento Cinque Stelle. “L’azzardo è il problema- ha detto- obiettivo della legge non è soluzione ma riduzione danno. Speriamo presto anche divieto nazionale pubblicità. Bene intanto potenziare la norma regionale. Necessario che Regione spinga i Comuni a stare nei tempi per applicazione norma”,

“Credo che legge regionale- ha concluso Michele Facci (Misto-Mns) debba essere il più possibile completa senza lasciare spazio ad interpretazioni. Comuni dovrebbero muoversi solo entro i limiti stabiliti”.

PressGiochi

Emilia Romagna. La commissione salute approva il pdl Zoffoli (PD) per modificare la legge sul gioco

Cesena. Il sindaco Lucchi accoglie la proposta di Zoffoli (PD) per modificare la legge sull’ippodromo

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN