24 marzo 2019
ore 23:12
Home Eventi Divieto ai minori delle Ticket redemption. Avv. Badolato: “Tema di ordine pubblico sul quale deve intervenire solo lo Stato”

Divieto ai minori delle Ticket redemption. Avv. Badolato: “Tema di ordine pubblico sul quale deve intervenire solo lo Stato”

“Molti regolamenti comunali e leggi regionali stanno prevedendo il divieto ai minori del gioco dei comma 7Cbis che come comma 7 la legge statale li ha sempre resi accessibili ai minori perché non sono con vincita in denaro”. E’ quanto afferma a PressGiochi l’avvocato Francesco Badolato in occasione di Enada Rimini. “Il divieto dei giochi ai minori – ci spiega - è una questione che ha più a che fare con l’ordine pubblico che con la competenza degli enti locali, è un bel problema e ritengo ci siano gli estremi per impugnare queste normative. Tanto più che questi atti degli enti locali non allegano mai alcuna istruttoria sul perché le cosiddette redemption sarebbero il viatico al gioco d’azzardo...
SHARE
Divieto ai minori delle Ticket redemption. Avv. Badolato: “Tema di ordine pubblico sul quale deve intervenire solo lo Stato”

“Molti regolamenti comunali e leggi regionali stanno prevedendo il divieto ai minori del gioco dei comma 7Cbis che come comma 7 la legge statale li ha sempre resi accessibili ai minori perché non sono con vincita in denaro”.

E’ quanto afferma a PressGiochi l’avvocato Francesco Badolato in occasione di Enada Rimini.

“Il divieto dei giochi ai minori – ci spiega – è una questione che ha più a che fare con l’ordine pubblico che con la competenza degli enti locali, è un bel problema e ritengo ci siano gli estremi per impugnare queste normative. Tanto più che questi atti degli enti locali non allegano mai alcuna istruttoria sul perché le cosiddette redemption sarebbero il viatico al gioco d’azzardo.

Parlando di divieto di gioco ai minori credo che il tema fondamentale sia quello di insistere sul fatto che a decidere a quali categorie di utenti un gioco sia accessibile o meno spetti all’ordine pubblico che ad altri e quindi questo può deciderlo solo lo Stato. Anche perché è lo Stato che direttamente definisce le regole tecniche di quegli apparecchi e non ha senso che poi intervengano gli enti locali a dire l’opposto”.

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN