23 luglio 2019
ore 13:33
Home Diritto Consiglio di Stato: accolto appello di una sala giochi contro la Provincia di Bolzano

Consiglio di Stato: accolto appello di una sala giochi contro la Provincia di Bolzano

SHARE
Consiglio di Stato: accolto appello di una sala giochi contro la Provincia di Bolzano

Il Consiglio di Stato ha accolto l’appello di un operatore del settore giochi contro l’ordinanza cautelare del T.R.G.A. relativa alla decadenza dell’autorizzazione di gestione di sala giochi con l’ordine di restituzione della licenza e chiusura esercizio entro sette giorni in base a quanto disposto dalla legge provinciale che ha messo al bando slot machine e sale Vlt entro un raggio di 300 metri dai luoghi sensibili.

Il Consiglio di Stato ha ritenuto legittimo ricorrere all’art. 55, comma 10, cod. proc. Amm. per richiedere di fissare con urgenza l’udienza di merito considerato che “il provvedimento impugnato in primo grado ha per oggetto, oltre all’accertamento dell’intervenuta decadenza dell’autorizzazione, anche l’ordine di chiusura e un’implicita valutazione di motivi ostativi a un eventuale rinnovo, con la conseguenza che si ravvisano i presupposti per accogliere la domanda cautelare proposta in primo grado”.

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN