19 giugno 2019
ore 15:30
Home Cronaca Conegliano. Allarme gioco d’azzardo, ma il sindaco punta il dito contro i gratta e vinci

Conegliano. Allarme gioco d’azzardo, ma il sindaco punta il dito contro i gratta e vinci

SHARE
Conegliano. Allarme gioco d’azzardo, ma il sindaco punta il dito contro i gratta e vinci

Un triste primato: sono troppi quelli che a Conegliano credono di poter essere baciati dalla dea bendata. «La città è ai primissimi posti in provincia per giocate pro capite nelle sale delle slot machine, con quasi 2.500 euro di spesa l’anno a testa, comprendendo anche i bambini e tutti i residenti che non giocano». Il caso è stato sollevato da Isabella Gianelloni del Pd, cui ha fatto eco il sindaco Fabio Chies, che ha sottolineato che “non ci sono solo le slot puntando il dito contro i Gratta e Vinci”.

 

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN