26 marzo 2019
ore 23:56
Home Archive by Category "Newslot & Vlt" (Page 789)

Newslot & Vlt

Scade oggi il termine ultimo per il versamento del canone di concessione sugli apparecchi da intrattenimento, relativo al conguaglio dell’anno precedente. Sono tenuti all’adempimento i concessionari della rete telematica di cui all’art. 14-bis, co. 4 D.P.R. n. 640/1972. Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24-accise

Il codice tributo da

Scade oggi il termine ultimo per il versamento del prelievo erariale unico (PREU) sugli apparecchi da intrattenimento a titolo di saldo dovuto per l’anno precedente. Sono tenuti all’adempimento gli esercenti attività di intrattenimento (concessionario di rete) ai quali Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato (AAMS) ha rilasciato il nulla osta per

La prima sezione del Tar Lombardia ha accolto questa mattina in via provvisoria la domanda cautelare di un operatore di giochi che si opponeva alla diffida emessa dal Comune di Milano con cui si ordina alla società ricorrente di “cessare l’attività di raccolta scommesse e di procedere alla rimozione delle

Nell’ultimo anno sono stati bruciati quasi 144 milioni di euro in quello che è il settore più florido (e in attivo) della malferma economia provinciale. I fattori che hanno favorito una crescita così forte sono principalmente due. Il primo è l’innovazione tecnologica che ha permesso la creazione di nuovi prodotti

“I tempi di approvazione del decreto di attuazione dell’art. 14 della delega fiscale sui giochi sono ormai veramente brevi. A giorni presenteremo il testo in Consiglio dei Ministri nella speranza di arrivare ad un testo definitivo entro giugno”. Pierpaolo Baretta, sottosegretario all’economia con delega ai giochi apre così il suo

Orari limitati per giocare alle slot machine nei bar: lo ha deciso il sindaco Elisa Venturini dopo i più recenti furti e rapine ai danni dei pubblici esercizi, ma anche a fronte delle diverse persone in paese malate di gioco patologico. «Non possiamo rimanere inermi di fronte a un allarme

“Ormai è chiaro che questo Governo avvantaggi le lobby del gioco d’azzardo. Mai nulla è stato fatto dal Pd per cercare di risolvere quello che è uno dei cancri del nostro paese. Non solo, peggio ancora, vengono bocciate in Aula tutte le nostre concrete proposte nel contrasto del gioco d’azzardo”.

“Il dialogo tra la filiera del comparto giochi e il governo è necessario e inevitabile se si vuole tentare di sanare quelle gravi lacune che le normative contenute nella Legge di Stabilità hanno portato a tutti gli operatori del settore”. È questa la replica di Raffaele Curcio, presidente dell’Associazione Nazionale

Come noto, l’articolo unico, comma 649, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge di stabilità 2015) ha previsto un “versamento aggiuntivo” di € 500 milioni a carico della filiera del gioco.

Negli ultimi mesi, tutti i concessionari hanno trasmesso comunicazioni nelle quali: hanno indicato unilateralmente le modifiche contrattuali da apportare

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia (Sezione I) ha accolto il ricorso presentato da una sala giochi Sisal relativamente alla diffida del comune di Milano ad aprire la sala giochi. Per la concessionaria di giochi la normativa comunale “vieterebbe soltanto la nuova collocazione di apparecchi per il gioco d’azzardo

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN