17 febbraio 2019
ore 21:58
Home Archive by Category "Newslot & Vlt" (Page 788)

Newslot & Vlt

Una slot è diversa da una “casa”, non rappresenta una ricchezza, ma è solo un bene strumentale che potrebbe (come anche non potrebbe) generare un ricavo, e, se tutto va bene, potrebbe (come anche non potrebbe) apportare un utile di esercizio ad una azienda.

Tassare questa aspettativa è stata la

Violazione del codice etico. Sarebbe questo il motivo che avrebbe condotto il consiglio direttivo dell’Associazione Acadi all’espulsione della concessionaria Sisal Entertainment.

Dopo che l’amministrazione dei Monopoli ha pubblicato il decreto che conteggia, in riferimento al concessionario Sisal Entertainment, 3846 VLT a carico di quest’ultima, contro un totale di 5600 diritti

L’on. Mariano Rabino di Scelta Civica denuncia alla Camera dei deputati la dismissione da parte di Sisal Entertainment di ben 1800 VLT in data 29 dicembre 2014.

In una interrogazione rivolta al Ministro dell’economia e delle finanze, Rabino spiega che “la recente legge di stabilità per l’anno 2015 ha disposto

A dicembre Codere, multinazionale spagnola operante nel settore del gioco, può contare in Italia su un parco macchine composto da 6.999 slot machine e 1.272 videolotterie: si riducono di 130 unità il numero delle newslot mentre si mantiene stabile quello delle vlt rispetto allo scorso novembre. Analizzando gli incassi, si

Com’è noto, la legge di stabilità 2015 ha stabilito, a decorrere dall’anno in corso, la riduzione per 500 milioni di euro delle risorse statali a disposizione dei concessionari e degli operatori della filiera degli apparecchi da intrattenimento a titolo di aggi e compensi.

Come scrive in una nota il Sindacato

“Slot machine zero”. È questo l’obiettivo annunciato dall’assessore al Territorio, Urbanistica e Difesa del suolo di Regione Lombardia Viviana Beccalossi. “Il nuovo progetto di legge approvato dalla Giunta prevede che, anche per il rinnovo delle licenze per l’installazione di macchinette già attive in bar, tabaccherie e sale gioco, valga il

All’indomani dell’approvazione della Legge di stabilità si sono affacciati due ordini di emozioni: panico e cinismo. Panico, perché 500 milioni di mancati ricavi in un settore che è condannato a subire nel 2015 robuste contrazioni (distanziometri metrici, limitazioni orarie, totem, formazione obbligatoria) sono uno “sproposito”. Cinismo, perché da “buoni italiani”

Dopo lettere aperte, annunci pubblicati sulle principali testate giornalistiche nazionali e richieste di incontro inviate al Presidente del Consiglio Matteo Renzi e ai componenti del suo Governo, le associazioni di settore non si arrendono a subire quanto stabilito in sede di Legge di Stabilità.

Questa volta è l’associazione Sapar che

E’ stata approvata all’unanimità durante il consiglio comunale di ieri la mozione sul gioco d’azzardo presentata da Mattia Cresci del Partito Democratico di Pontassieve. “Ci siamo interessati al tema del gioco – ha dichiarato a PressGiochi.it il consigliere Mattia Cresci – perché le dipendenze da gioco sono una grave problema

L’associazione “Una Monza per tutti” lancia all’amministrazione comunale la sfida di introdurre orari fissi per giocare alle slot machine, precisamente dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 22. L’associazione della neo presidente Virginia Fumagalli a breve porterà la richiesta in consiglio comunale per chiedere «di introdurre anche a Monza

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN