24 giugno 2017
ore 12:47
Home Archive by Category "Le interviste"

Le interviste

Si terrà domani presso il comune di Napoli l’incontro degli operatori del gioco rappresentanti di sale bingo e sale slot con l’assessore al bilancio, al lavoro e alle attività economiche Enrico Panini in merito all’introduzione della delibera che ha limitato in città l’attività delle sale con l’introduzione delle fasce orarie

La scorsa settimana la Fondazione Codere ha presentato l’ottava edizione del Rapporto sulla percezione sociale del gioco d’azzardo in Spagna. Secondo i dati rilevati, l’81,9% della popolazione tra 18 e 75 anni ha giocato d’azzardo ma solamente lo 0,3% (100mila persone) può definirsi problematico.

 

In termini di uso, consumo

E’ stata lanciata ieri sera presso la sala Sisal di via Vespasiano a Roma la nuova Piattaforma ReVoLuTion di WMG che vedrà il debutto dei titoli Fowl Play e Big Ghoulies all’interno del mondo videolottery grazie alla collaborazione nata tra il Gruppo Sisal e WMG.

Per l’occasione abbiamo incontrato Marco

Con 15 voti favorevoli lo scorso 6 giugno il Consiglio regionale dell’Umbria ha approvato le modifiche della legge regionale “Norme per la prevenzione, il contrasto e la riduzione del rischio della dipendenza da gioco d’azzardo patologico”, di iniziativa della consigliera Carla Casciari (Pd).

La proposta introduce l’equiparazione tra le sale

Se il disturbo da gioco d’azzardo è un fenomeno che non può essere negato, esternalità negativa prodotta dall’ormai eccessivo allargamento dell’industria del gambling nazionale, allora è giusto che il Governo intervenga a regolamentare il settore, anche in maniera importante, ma che lo faccia partendo dalle evidenze scientifiche prodotte dagli studi

Pirrello (Agge): “Stop alle alleanze associative”

AWP. Palese (Agcai): “A tutto c’è un limite”

La riduzione del 30% di apparecchi da gioco presenti sul territorio “Resta in capo ai concessionari perché questo prevede la norma di legge che abbiamo votato, i gestori hanno chiesto di essere coinvolti nella parte di

Continua la protesta a Piazza Montecitorio dei Gestori del gioco. Oltre a dire no all’aumento del Preu, si contesta il taglio del 34% degli apparecchi sul territorio e il modo di applicazione della misura che, secondo i gestor, conferma ancora una volta la volontà di delegare ai concessionari il mercato.

“I provvedimenti contenuti nella Manovrina sono misure che continuano ad essere interventi parziali rispetto al riordino necessario per il settore del gioco pubblico”.

Lo afferma il senatore Franco Mirabelli del Pd commentando il testo al voto di fiducia della Manovra relativamente agli interventi sui giochi e la Manifestazione che si

“La Sapar scende nuovamente in piazza per manifestare contro un intervento, la “manovrina”, che rischia di mettere in ginocchio un intero settore”.

Così il segretario nazionale dell’Associazione Nazionale Sapar Corrado Luca Bianca in occasione della nuova manifestazione a Piazza Montecitorio, alla quale hanno aderito anche le associazioni AGGE SARDEGNA, AGCAI

Il settore di gestione del gioco automatico a vincita torna a protestare a Piazza Montecitorio proprio oggi che è attesa la votazione alla fiducia sulla Manovra finanziaria. Con questo provvedimento, il Governo e la Commissione Bilancio che vi ha lavorato in sede referente non solo non ha recepito le richieste

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN