17 febbraio 2019
ore 21:48
Home Cronaca Catania: la Procura indaga su presunto giro scommesse su reliquie di Sant’Agata

Catania: la Procura indaga su presunto giro scommesse su reliquie di Sant’Agata

SHARE
Catania: la Procura indaga su presunto giro scommesse su reliquie di Sant’Agata

La Procura di Catania ha aperto un’inchiesta sul cambio di percorso del Fercolo con le reliquie di Sant’Agata, Patrona del capoluogo etneo, del 6 febbraio scorso che non ha effettuato, per motivi di sicurezza, la spettacolare salita di via di Sangiuliano ed è rientrato in Cattedrale.

Le indagini sono state delegate alla squadra mobile che svolge accertamenti anche su un presunto giro di scommesse clandestine sugli orari degli spostamenti del Fercolo. L’iniziativa del capo vara di staccare i cordoni che lo trascinano ha sollevato proteste e contestazioni da parte di alcuni ‘devoti’.

All’arrivo del Fercolo reliquiario davanti la Cattedrale c’è stato un duro atto d’accusa di mons. Scionti che ha detto in piazza Duomo, davanti ai fedeli che lo hanno applaudito: “Cari delinquenti, siete soli e isolati. I devoti e Sant’Agata non possono essere ostaggio”. Nei confronti del capo vara e di mons. Scionti il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto Claudio Sammartino, ha confermato la ‘vigilanza’ nei loro confronti.

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN