25 giugno 2019
ore 02:05
Home Cronaca Carate Brianza. Denunciati due napoletani: clonavano carte di credito per giocare online

Carate Brianza. Denunciati due napoletani: clonavano carte di credito per giocare online

SHARE
Carate Brianza. Denunciati due napoletani: clonavano carte di credito per giocare online

Per giocare e vincere più soldi hanno pensato bene di clonare la carta di credito di un’anziana signora di Carate Brianza che si è accorta dell’ammanco di 5mila euro sul conto corrente e ha presentato denuncia ai carabinieri.

Si tratta di un uomo e una donna originari del napoletano, già noti alle forze dell’ordine con casa ad Afragola e a Mugnano. Trent’anni entrambi, sono stati individuati dai carabinieri della stazione di Carate Brianza, dopo un’attività investigativa iniziata nel marzo di quest’anno, quando una signora di Carate ha denunciato la scomparsa dal proprio conto di 5mila euro.

Da lì i Carabinieri hanno scoperto che quella carta veniva regolarmente utilizzata per giocare online su siti di scommesse. A quanto pare la coppia avrebbe vinto un 10 per cento in più rispetto alla somma a disposizione. I due sono stati denunciati per frode informatica, uso fraudolento della carta di credito e riciclaggio. Procede la procura di Napoli e a loro carico si apre un’ulteriore indagine, per capire se abbiano commesso altri reati simili.

 

PressGiochi

 

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN