24 maggio 2019
ore 17:37
Home AAMS Cantelli (Adm Puglia): “Le infiltrazioni criminali non riguardano di certo il gioco lecito”

Cantelli (Adm Puglia): “Le infiltrazioni criminali non riguardano di certo il gioco lecito”

SHARE
Cantelli (Adm Puglia): “Le infiltrazioni criminali non riguardano di certo il gioco lecito”

“La giurisprudenza Ue ha salvato il doppio sistema autorizzatorio perché rappresenta un doppio controllo sia della società che del soggetto che le controlla. Il pericolo delle infiltrazioni malavitose va controllato e nella maggior parte dei casi queste infiltrazioni non riguardano di certo il gioco lecito. Sono numerosi i tentativi di evadere il fisco e di proporre un’offerta illegale e possiamo sicuramente dire che la frammentazione normativa non fa altro che penalizzare il gioco regolare. In Puglia – ha dichiarato Rachele Cantelli, Dir. Uff.  Monopoli Puglia, Basilicata e Molise – abbiamo una grossa offerta di gioco non autorizzata e noi di AAMS abbiamo grosse speranze che attraverso il condono dei Ctd si sistemi la situazione.

La normativa introdotta sulle distanze ci impone a volte di cancellare dall’albo degli operatosi società regolari che dai dati comunali non rispettano le distanze minime mentre non possiamo avere la stessa efficacia di azione nel caso di operatori illegali. Confidiamo che la normativa che verrà introdotta dalla Delega ci aiuti in questo

Sulle distanze mi chiedo: ma qual è l’interesse tutelato? L’ordine pubblico? Ma questa è una competenza statale, mentre l’ente locale intervenendo si occupa solo della politica del territorio. Credo – ha concluso – che si dovrebbe sia a livello locale che regionale incentivare una cultura positiva del gioco”.

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN