25 marzo 2019
ore 09:38
Home Associazioni Awp: Astro propone l’istituzione di un tavolo di settore per cercare confronto con il Governo

Awp: Astro propone l’istituzione di un tavolo di settore per cercare confronto con il Governo

SHARE
Awp: Astro propone l’istituzione di un tavolo di settore per cercare confronto con il Governo

Il Decreto ‘Dignità’, la legge di stabilità per il 2019 e, da ultimo, il Decreto-Legge introduttivo del reddito di cittadinanza, apportano modifiche significative al sistema del “gioco pubblico” ed in particolare al settore dell’automatico.

L’inasprimento della tassazione e l’accelerazione del processo di sostituzione degli apparecchi da gioco, in presenza di regolamentazioni locali di carattere proibizionistico, pongono l’esigenza di una seria – ed il più possibile condivisa – riflessione, da parte dei diversi soggetti che costituiscono la filiera su quelle che siano le priorità da perseguire e le iniziative da assumere.

Per queste ragioni, anche l’As.Tro oggi ha inviato, a tutti gli attori della filiera, la propria proposta in ordine alla fase di crisi che, in questi giorni, il settore sta vivendo.

“La discussione avviata – scrive Astro – ha evidenziato tre obiettivi comuni a tutti i segmenti componenti la filiera del gioco pubblico:

L’esigenza di una fiscalità certa e stabile – Non è più infatti possibile alcuna pianificazione nell’attività di impresa di interventi continui sull’aliquote di imposta con frequenza ormai addirittura mensile;

Ulteriore abbassamento del payout Awp – La riduzione prevista nella legge di stabilità non è sufficiente per affrontare gli investimenti attuali (aggiornamento AWP per riduzione payout) e futuri( tessera sanitaria più introduzione nuove Awp-R);

Normative locali – Sfruttare le potenzialità tecnologiche delle nuove Awp-R nel contrasto alle dipendenze e all’accesso  al gioco dei minori. Una rigorosa certificazione dei punti vendita oltre ad una piena ed esaustiva applicazione del decreto Balduzzi.

 

L’applicazione certa di tali strumenti può consentire di superare o attenuare le ragioni che hanno portato alle limitazioni finora imposte dagli enti locali”.

 

Astro propone quindi l’istituzione di un tavolo che riunisca tutti i segmenti del settore e che sia in grado di confrontarsi con il governo portando avanti le suddette istanze con lo scopo che siano inserite nella (auspicata) legge quadro che dovrà regolare il settore gioco a livello nazionale superando la frammentazione delle normative locali la cui proposta è stata prevista dall’art. 9 del Decreto Dignità e che dovrebbe essere imminente.

Nel caso in cui il Governo non intendesse dialogare con il settore e comunque se il confronto dovesse fallire, i soggetti che aderiranno alla presente iniziativa valuteranno le azioni da intraprendere a livello nazionale per tutelare la sopravvivenza delle imprese del settore.

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN