24 maggio 2019
ore 03:28
Home Associazioni Amusement. Bacta incontra il Ministro ai giochi Mims Davies

Amusement. Bacta incontra il Ministro ai giochi Mims Davies

SHARE
Amusement. Bacta incontra il Ministro ai giochi Mims Davies

Una delegazione senior di Bacta, – l’associazione inglese che riunisce gli operatori del puro intrattenimento -, composta dal presidente nazionale Gabi Stergides, il presidente eletto James Miller e l’amministratore delegato John White si sono incontrati la settimana scorsa con il Ministro al gambling Mims Davies e i suoi consulenti del servizio civile. L’incontro, che si è svolto mercoledì 6 febbraio, a Portcullis House.

Gabi Stergides ha dichiarato: “Quando ci siamo incontrati a novembre, il ministro aveva solo recentemente preso in carico il tema del gioco d’azzardo e dell’amusement in seguito alle dimissioni di Tracey Crouch, dopo la proposta di ritardare l’implementazione della riduzione delle puntate delle  Fobts a 2 £ che è stata successivamente annullata.

La settimana scorsa abbiamo colto l’occasione per fornire una prospettiva più dettagliata dell’industria dei divertimenti e ciò che contribuisce alle economie nazionali, regionali e locali, esponendo i nostri piani per lo sviluppo di una road map dei cambiamenti che desideriamo vedere insieme ad adeguate misure di protezione dei giocatori e per mostrare i motivi per cui il tracciamento dei giocatori non è appropriato per il nostro settore.

Le discussioni sulla responsabilità sociale hanno avuto un ruolo preminente e abbiamo spiegato i modi in cui stiamo lavorando e consigliando il settore dei pub in merito alla verifica dell’età, oltre ad ampliare il successo del primo Social Responsibility Exchange di Bacta e il modo in cui vogliamo estendere la sua portata. Abbiamo anche colto l’opportunità di esprimere più ampiamente le nostre opinioni sull’importanza di mantenere competitivo il settore in quello che è un mondo in rapido movimento dell’intrattenimento digitale, il ruolo della Commissione sul gioco d’azzardo come regolatore e facilitatore di potenziali fusioni che potrebbero aver luogo nel Regno Unito tra enti e associazioni commerciali.

È stato uno scambio molto positivo e non vedo l’ora che il gruppo dirigente di Bacta sviluppi un rapporto progressivo e aperto con il Ministro”.

 

 

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN